Come diventare psicologo per bambini: studi e possibilità

Come diventare psicologo per bambini? Se ti stai facendo questa domanda, significa che hai già una precisa inclinazione a lavorare con i bambini. Non è un settore come altri perché un danno in questo campo potrebbe essere disastroso.

Il rovescio della medaglia, però, è che, se fai bene, puoi salvare bambini in difficoltà usando le competenze da esperto di Psicologia che hai acquisito con i giusti studi. Ma quali sono questi studi?

In questa mini-guida te li illustreremo spiegandoti anche che mosse puoi prevedere per il tuo futuro. Buona lettura.

Come diventare psicologo per bambini? Partendo da una passione, quella per i minori che, per natura, sono indifesi e spesso vittime di soprusi.

Proseguendo con studi universitari di Psicologia infantile che offrono le principali università telematiche. Vediamo più nel dettaglio la strada da seguire.

Diventare psicologo pediatrico

Per diventare psicologo infantile devi conseguire la classica laurea laurea in Psicologia. Quella che dura 5 anni e che è divisa in magistrale e triennale. Ovviamente tutto questo non basta, è solo la partenza.

Tirocinio

A laurea presa, devi investire nella tua formazione da psicologo pediatrico un altro anno. Tanto dura il tirocinio che svolgerai sotto il controllo di professionisti.

Questo perché la teoria sui libri deve essere applicata sul campo con i pazienti veri dove le cose si complicano un po’ rispetto ad un esame.

Esame di Stato

Trascorsi 5 anni di laurea e 1 anno di tirocinio l’iter su come diventare psicologo per bambini spiega che devi sostenere un apposito esame.

Il superamento dell’esame di Stato in Psicologia ti darà modo di iniziare ad esercitare la professione di psicologo. Ma non hai ancora finito.

Specializzazione in Psicologia del bambino

Per ottenere questo ultimo titolo devi prevedere la frequentazione di un master in Psicologia infantile.

Questo genere di formazione post laurea prevede anche degli affiancamenti sul campo da parte di professionisti che ti danno modo di capire come agire, cosa dire e come avere un primo contatto con i minori.

Psicologia infantile: il master

Come spiegato in questa mini-guida su come diventare psicologo per bambini, devi specializzarti. Tra le diverse offerte telematiche c’è quella dell’università Niccolò Cusano che merita la tua attenzione. Ecco in cosa consiste il master di secondo livello in “Psicologia pediatrica“.

Le materie

Lo abbiamo detto diverse volte che lavorare da psicologo infantile non è semplice. Ecco perché le materie per diventare esperto di psicologia infantile sono multidisciplinari.

Le vuoi conoscere? Eccole:

  • psicologia dello sviluppo;
  • l’ospedalizzazione pediatrica: origini, sviluppi e dinamiche associate;
  • strumenti e tecniche di intervento dello psicologo in corsia;
  • dinamiche familiari associate al ricovero ospedaliero infantile e modelli di sostegno psicologico;
  • l’abuso e il maltrattamento in età evolutiva: l’intervento psicologico e il lavoro d’equipe in ospedale;
  • strategie di intervento dell’ansia e del dolore del paziente pediatrico;
  • il ricovero in terapia intensiva neonatale tra criticità e adattamento;
  • psiconeurologia pediatrica ospedaliera;
  • psiconcologia pediatrica;
  • neuropsichiatria infantile;
  • modelli bioetici in ambito pediatrico;
  • elementi di medicina legale pediatrica;
  • project work.

Gli sbocchi

Cosa fare dopo il master in Psicologia infantile? Sembra incredibile a dirsi ma c’è l’imbarazzo della scelta. Puoi trovare impiego nei:

  • servizi sanitari pubblici e privati;
  • ambulatori pediatrici;
  • servizi specialistici di riabilitazione pediatrica;
  • enti, associazioni e servizi socio-sanitari di assistenza domiciliare;
  • consultori pubblici e privati.

I numeri

Decidere se seguire o meno questo iter didattico che ti forma su come diventare psicologo per bambini dipende anche dai numeri. Eccoli:

  • 1500 ore di lezioni online complessive;
  • 60 CFU – crediti formativi universitari;
  • 2100 euro di costo;
  • 4 rate per pagare l’intero importo.

I viaggi

Lavorare all’estero come psicologo è ormai una possibilità come altre. tanti giovani preferiscono varcare i confini e andare là dove i mercati del lavoro sono più redditizi e generosi. Con questo know-how puoi farlo.

Tra i vantaggi di studiare Psicologia infantile all’Unicusano c’è, senza dubbio, il fatto che la FAD – formazione a distanza è un modo di fruire le lezioni economico. Tra spostamenti zero e connessioni da casa, infatti, il risparmio di soldi è alto.

Un modo per investire quel risparmio, per esempio, è quello di iscriversi a qualche corso di inglese online e conseguire titoli come il Toefl da poter spendere nell’esperienza oltre i confini.

Il know-how

Cosa si impara? Secondo la fonte ufficiale dell’ateneo, s’impara a :

“valutare, trattare e prevenire i disordini dello sviluppo, le alterazioni comportamentali e la co-morbilità psicopatologica legata alle condizioni di malattia in età pediatrica”

*** Se dietro all’interesse su come diventare psicologo per bambini c’è la passione per la famiglia, allora ti farà di certo piacere leggere anche questo nostro articolo su come si diventa mediatore familiare ***

Scoprire come diventare psicologo per bambini non è che l’inizio di questo viaggio lungo e complesso.

Fatti aiutare nel tragitto dai nostri consigli che puoi “raccogliere” strada facendo leggendo le informazioni dal nostro blog tematico oppure usando la nostra pagina dedicata per porci quesiti diretti su dubbi precisi. Sarà nostra cura risponderti quanto prima.

Non ci sono commenti

Inserisci commento