Nuove professioni? Acciuffatele con la formazione delle telematiche

Aprite gli occhi. Non credete a chi vi racconta la realtà perché la realtà la dovete guardare da soli. Scoprirete che la crisi, così com’è raccontata, non c’è e che invece sono andati in crisi (cioè in cambiamento) i vecchi modelli lavorativi e, prima ancora, formativi che ormai non si sposano col mondo moderno. Lo sanno bene le università telematiche che vi mettono sul piatto una formazione di laurea, specialistica e postlaurea in grado di portarvi verso le nuovi professioni. Volete capire di quale know-how si parla? Volete sapere che ruolo hanno per voi questi atenei? E’ ovvio che siate interssati a tutto questo perché ora le chiacchiere stanno a zerro. Non è gossip ma un contenuto preciso sul vostro preciso obiettivo di vita: avere un ottimo futuro lavorativo. E allora buona lettura!

Le nuovi professioni non sono una visione illuminata di Philip K. Dick o di Asimov. Esistono e sono già tra noi. Se avete voglia di trovare il vostro posto nel mondo del lavoro dovrete affrettarvi non solo a capire questo passaggio ma anche a cercare di avere quanto prima competenze che in tal senso vi pongano bene. Vi aiutano le università telematiche che vi mettono in condizione di avere solo quel know-how, specialistico e non tuttologo, che le aziende appetiscono. Ecco spiegato tutto in un paio di passaggi

I master delle università telematiche

La laurea serve ma non come prima che apriva porte. Serve a darvi la base concreta per poi formarvi ad hoc. Diciamo che è un’ottima partenza per quello che sarà davvero il vostro mestiere. Solo coi tanti corsi di questi atenei potrete trovare il vostro iter. Alcuni sono moderni e interessanti come quelli:

  • Anti Stalking;
  • Export Wine Manager;
  • Analista del Medio Oriente.

Come vedete si tratta di strade davvero imbattute fino ad ora che portano davanti a loro scenari affascinanti. Solo voi potrete stabilire dove camminerete.

Job Placement

Una volta completato il cerchio, il vantaggio di queste realtà universitarie è che non vi molleranno.Con questo servizio, infatti, vi daranno tutte le indicazioni del caso per operare bene a titoli di studi conseguiti e vi faranno anche da filtro per selezionare i giusti stage.

Ora avete un’idea di quale rapporto ci sia tra l’operato delle università telematiche e le nuovi professioni. Dovete scoprire molto altro. Come? Attraverso i post settimanali del nostro blog tematico o direttamente attraverso la pagina dedicata alle domande dirette che potrete porci senza filtri e seguendo liberamente il flusso delle vostre curiosità (e/o necessità).

 

Non ci sono commenti

Inserisci commento