Come aiutare studenti in difficoltà? Ecco alcuni master

Si possono fare tantissime cose con la cultura. Una parte del mondo ancora non l’ha capito a pieno ma la verità è che la formazione dei giovani è una delle armi più potenti che abbiamo in mano. Ecco perché la potete usare male (magari non usandola proprio) oppure la potete usare a fin di bene. Ad esempio? Ad esempio scoprendo come, con essa, possiate aiutare studenti in difficoltà. Se è anche un vostro obiettivo di vita, grande supporto a realizzarlo vi possono dare le università telematiche. La loro offerta, che ormai va ben oltre le singole lauree ed i relativi corsi di laurea, è ora anche strutturata in master che, per la loro stessa natura intrinseca, possono darvi una formazione davvero specialistica. Curiosi? Ecco una mini-guida che, in tal senso, potrà aiutarvi a scoprirne di più e poi ed approfondirne tra web e nostri canali social.

Non è facile crescere. Non lo è per nessuno ma sarebbe stupido non ammettere che non lo è soprattutto per alcuni soggetti che hanno delle loro fragilità che spesso sono interpretate dai colleghi come punti di rottura su cui battere forte.

La cronaca attuale, purtroppo, dimostra e racconta che non sono affatto soggetti rari e dimostra anche che il finale può essere drammatico, con una lunga serie di suicidi che non si possono e non si devono più ripetere.

In questo anche voi potreste avere un ruolo importante studiando, presso le università telematiche, come aiutare studenti in difficoltà. Ci sono ormai diversi master precipui su questo tema che, a laurea conclusa, vi daranno know-how e strumenti per aggredire (in senso positivo) il mercato. Ecco qualche considerazione in merito.

 

Formarsi nel bullismo e cyberbullismo

Il tema è davvero scottante ed ora alle vittime di questa piaga sociale che imperversa tra i giovanissimi si risponde con la formazione. Tra varie opzioni spicca il “Master I livello in Bullismo e cyberbullismo: studi e tecniche di intervento e prevenzione” che offre Unicusano a chi vuole acquisire competenze multidisciplinare ma articolate in grado di rendervi attivi nel contrasto di questi problemi.

Il costo di questa formazione post laurea sul bullismo è molto competitivo perché si tratta di 650 euro annui che potrete pagare facilmente in due rate distanziate tra loro da 30 giorni. Non male se si considera che, ad iscrizione fatta, avrete diritto a ben 1500 ore complessive di lezioni e a 60 CFU finali.

Cosa studia un esperto in Cyberbullismo? Dalla dipendenza dai media passando al tema della sicurezza in rete fino alla percezione del sé digitale avrete modo di approfondire materie che raramente si trovano nei libri dei corsi italiani. E’ ovvio che gli sbocchi professionali in tal senso siano molti, ancor più se avete voglia di superare i confini nazionali.

Saper integrare i diversamente abili

Dopo anni di oscurantismo, in cui le famiglie quasi nascondevano i familiari con alcune difficoltà, per fortuna, l’Italia s’è desta ed è pronta a dare dignità ed opportunità anche a chi è diversamente abile.

Ma saper integrare i diversamente abili nella Scuola non è materia che si improvvisa tanto che Unicusano offre il master di I livello in “Metodi e tecniche per l’integrazione dei diversamente abili“.

Con 1500 ore di lezioni, fruibili sulla piattaforma di eLearning coi video delle lezioni, potrete mettere le mani su 60 CFU ma soprattutto sul know-how di una professione moderna che spazia da materie come “Strategie educative speciali” passando per “Autismo” e “Sindrome Down” fino al “Metodo ABA”.

Il costo di questo master sui diversamente abili è di 650 euro, sempre pagabili in due rate, e gli sbocchi possibili sono nelle scuole, private o pubbliche che siano, e, più in generale, in tutti quegli istituti che prevedono formazione speciale.

Corsi online per la gestione dei social network

Avete presente Hubspot? Non è solo un colosso americano in grado di dare formazione sul web e su materie che altrove non si studiano. E’ la vostra occasione di trovare corsi online per la gestione dei social network.

Perché i giovani si muovono su Facebook, Twitter ed Instagram, sia le vittime che i predatori. Conoscere quei territori e i linguaggi che là si parlano è la base per strutturare una strategia di difesa accettabile.

Impegnatevi ad avere e fate tante pratica. E’ il miglior modo per affilare le vostre armi e non far usare altre armi su inermi e incolpevoli ragazzi.

Gli sbocchi professionali da dirigente scolastico

Un altro modo per scoprire come aiutare gli studenti in difficoltà è agire dall’alto e cioè dalla stanza dei bottoni. Se avrete modo di muovere i fili, infatti, sarà più facile cambiare le carte in tavole su tematiche importanti ma radicate come queste.

La cosa vi interessa? Prendete maggiori informazioni sul “Master II livello in Dirigenti nelle istituzioni scolastiche” di Unicusano che vi mette in condizione di studiare per formare chi formerà.

Di fronte ad un approccio multi-disciplinare da 1500 ore complessive di lezioni e da studi in eLearning, avrete sbocchi professionali da dirigente scolastisco importanti. Che sia nel settore pubblico o nel settore privato, è chiaro che avere al comando gente preparata per quel ruolo farà solo bene a tutta la struttura.

Solo 500 euro è il costo annuo di questa formazione post laurea per diventare dirigenti scolastici ma i soldi risparmiati potreste usarli per integrare la vostra formazione con qualche altro corso mirato in tal senso.

 

Questo breve volo sull’offerta didattica delle università telematiche circa il come aiutare studenti in difficoltà non è una delle tante mini-guide sul tema. Prendete altre informazioni attraverso la lettura dei nostri articoli che ogni giorno escono nel blog tematico o leggendo attentamente le risposte che daremo ai vostri quesiti attraverso la pagina dedicata.

Non ci sono commenti

Inserisci commento